REZEPTE

Bocconcini di cervo brasati al radicchio con perle di zucca

Leider ist der Eintrag nur auf Italiano verfügbar. Der Inhalt wird unten in einer verfügbaren Sprache angezeigt. Klicken Sie auf den Link, um die aktuelle Sprache zu ändern.

È uno spezzatino classico di selvaggina, impreziosito dal gusto particolare del radicchio e accompagnato dalla zucca. Per questo piatto è indicato qualsiasi tipo di selvaggina (varieranno solo ed esclusivamente i tempi di cottura).

  • Categoria: Antipasto
  • Radicchio: Variegato di Castelfranco
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 80 minuti
  • Difficoltà: media

PREPARAZIONE
Lasciate marinare la carne nel vino almeno 12 ore. Poi sgocciolatela e mettetela in disparte. Lavate accuratamente il radicchio e tagliatelo a julienne regolare.

Tritate finemente la cipolla e il sedano, così come il rosmarino e la salvia. In una casseruola capace, fate rosolare il trito nell’olio, aggiungete poi il prosciutto tagliato a julienne.

Infarinate la carne e rosolatela nella casseruola, a fuoco vivo, bagnate poi con il vino. Lasciate evaporare e continuate la cottura bagnando con il brodo bollente. La cottura avverrà a fuoco moderato, possibilmente con il coperchio.
Dieci minuti prima di fine cottura inserite il radicchio tagliato a julienne e condite con sale e pepe.

Nel frattempo confezionate le perle di zucca con l’apposito scavino. Sbollentatele poi in acqua bollente e salata e saltatele infine in padella con del burro spumeggiante. Condite con sale e pepe.

Confezionate il piatto a vostro piacimento servendolo molto caldo. Potetete aggiungere un poco di cacao amaro nella farina della carne: in questo modo il sapore intenso della selvaggina si attenuerà sensibilmente.

Stefano della Valle cuoco professionista